Resta tranquillo

Un economo era impiegato in un palazzo, in India. Mori’, ed il figlio, molto giovane, dovette subentrare al suo lavoro.
Era un giovane intelligente, ben istruito, attratto dalla vita spirituale.
Aveva studiato la lingua del proprio paese – il tamil – ed anche il sanscrito.
Si era ben preparato per la ricerca spirituale.
Continua a leggere

L’uccello indiano

Un mercante teneva un uccello in gabbia. Dovendo recarsi in India, paese originario dell’uccello, gli chiese se desiderava che gli riportasse qualcosa da quel paese. L’uccello chiese di ottenere la sua libertà, ma il mercante gliela negò. Allora lo pregò di recarsi in una certa giungla dell’India e di annunciare la sua cattività a tutti gli uccelli che vivevano in libertà. Continua a leggere

La violenza sulle donne é un fenomeno universale.

 In India sei bruti hanno assalito una coppia di fidanzati su un bus pubblico e per due ore hanno brutalizzato la ragazza ventitreenne dopo aver massacrato di botte il fidanzato.

“Ma l’India è lontana, retrograda e condizionata da religioni arcaiche che considerano le donne di uno stato inferiore rispetto all’uomo. Da noi non potrebbe mai succedere”.

E se da noi poi succede, sono gli immigrati, soprattutto gli islamici.

Argomenti che purtroppo trovano sostenitori anche fuori dalle osterie. Continua a leggere

Perché Pune, perché la German Bakery.

La German Bakery sulla Nord Main Road di Koregaon Park

German Bakery

a Pune è uno dei piú famosi caffè e bistro della cittá. All’apice della sua notorietà, Koregaon Park era frequentato dalla popolazione internazionale dei discepoli di Osho (Bhagwan) oltre che dai numerosi studenti iraniani delle vicine universitá. Poi Osho venne avvelenato nella prigione di Oklaoma City, probabilmente con una dose di Tallio o di Fluorocarbonio e i riflettori della stampa internazionale rivolsero la loro attenzione altrove. Continua a leggere