I tre figli del re

C’era una volta un re che aveva tre figli.
Giunto il momento di pensare al suo successore, al re venne un’idea.
Ordinò ai tre figli di sellare i cavalli, armarsi di arco e frecce e di seguirlo in una battuta di caccia.
Fermatosi al limite di una radura, indicò ai figli un albero all’altra estremità sul quale era appollaiato un avvoltoio.
“Voglio che tu uccida l’avvoltoio, disse il re al figlio maggiore, ma prima dimmi cosa vedi”

Il figlio si stupì non poco e rispose:
“Cosa vedo? Vedo la radura e il cielo sopra di noi, le nuvole e il ruscello là in fondo e …”
“Basta!, disse il re, non hai bisogno di scoccare la tua freccia”.
Si rivolse al secondo figlio e gli disse di uccidere l’avvoltoio “ Ma prima dimmi cosa vedi tu”.
Il secondo figlio abbassò l’arco e disse:
“Ebbene, io vedo i nostri tre cavalli, la radura con un albero rinsecchito sul quale sta appollaiato un avvoltoio”.

“Benissimo, disse il re, non hai bisogno di scoccare la tua freccia”
Si rivolse infine al figlio più giovane e gli ordinò di uccidere l’avvoltoio.
“Scocca la tua freccia ma prima dimmi cosa vedi”
Il figlio più giovane tese l’arco, prese la mira e disse in tutta tranquillità:
“Vedo il punto in cui l’ala è attaccata al torace”, scoccò la freccia e l’avvoltoio cadde dall’albero.
Il figlio più giovane ereditò il regno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: