Il Ladro

 

Un uomo di Merv, dove notoriamente abitano pensatori sofisticati, corse una notte per le strade della cittá urlando: “Al ladro, al ladro!”

Attorno a lui si formó una piccola folla e, quando questi si fu un poco calmato, gli chiesero:

“Dov’é il ladro?”

“In casa mia”

“Lo hai visto?”

“No”

“Ti manca qualcosa?”

“No”

“Come puoi sapere che si é trattato di un ladro?”

“Stavo nel mio letto quando mi sono ricordato che il ladro entra nelle case della gente senza far rumore per poi andarsene silenziosamente.

Dal momento che non ho sentito niente, sono sicuro che un ladro é stato in casa mia, idioti!”

(Niamat Kahn)

Annunci

Una Risposta

  1. “Infatti voi ben sapete che come un ladro di notte, così verrà il giorno del Signore”.

    [Tessalonicesi 1, 5,2]

    Ciao Maurizio Marzani, spero e ti auguro che il Ladro non ti abbia colto di sorpresa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: