I sei ciechi e l’elefante

elefante_t

 

C’erano una volta sei saggi che vivevano insieme in una piccola città.
I sei saggi erano ciechi.
Un giorno fu condotto in città un elefante. I sei saggi volevano conoscerlo, ma come avrebbero potuto essendo ciechi?
“Io lo so”, disse il primo saggio , “ lo toccheremo.” Continua a leggere

La bella addormentata nel bosco

dornrc3b6schen-13

 

C’erano una volta un re ed una regina che desideravano tanto avere un erede e che finalmente ebbero una bambina, a cui diedero il nome di Aurora. Organizzarono una grande festa e invitarono tutti i sovrani delle terre confinanti e tutte le fate dei regni, eccetto la Fata della Montagna, così anziana che nessuno si ricordava più della sua presenza. Continua a leggere

La pentola di Nasruddin

43fac2ad9bf9c8cadba63733ed6a73ce_orig

 

Era inverno, quando gli amici di Nasruddin, non sapendo come passare il tempo, decisero di giocare al furbo amico uno scherzo un po’ pesante. Chiacchierando in sua presenza, uno di loro uscì a dire che nessuno al mondo sarebbe stato capace di trascorrere la notte in strada senza mantello e senza fuoco. Continua a leggere

Il seme dell’imperatore

flower-pot-1764x700

L’imperatore stava invecchiando e non aveva eredi. Perciò radunò i figlioletti dei nobili e diede a ciascuno di loro un seme, dicendo: “Quello tra voi che farà crescere il fiore più bello sarà il mio successore”. I bambini presero i semi e li piantarono. Continua a leggere

Tutto ció che Dio ti da é per il tuo bene

nxd6h

 

C’era una volta un re, che aveva scelto come suo consigliere personale un vecchio saggio, molto saggio, che tuttavia per i suoi detrattori aveva un grosso difetto: qualunque cosa succedesse, ripeteva : “tutto quello che Dio ti da’ e’ per il tuo bene…, tutto quello che Dio ti da’ e’ per il tuo bene…”. Il re sopportava comunque questo suo difetto, perche’ dai suoi consigli e dalla sua saggezza ricavava sempre grandi vantaggi; per questo motivo, non appena il sovrano usciva dalla reggia, il vecchio saggio seguiva il re ovunque andasse, ma proprio ovunque. Continua a leggere

Il discepolo ubriaco

cropped-cropped-sufi-drawing

 

Un maestro aveva centinaia di discepoli.
Tutti pregavano all’orario giusto, tranne uno, che era sempre brillo.
Passò del tempo..il maestro si fece vecchio. Continua a leggere

Il valore dell’anello

14_infallibles_s_name_ring_of_al

 

“Sono venuto qui, maestro, perché mi sento così inutile che non ho voglia di fare nulla. Mi dicono che sono un inetto, che non faccio bene niente, che sono maldestro e un po’ tonto.
Come posso migliorare? Che cosa posso fare perché mi apprezzino di più?”.

Il maestro gli rispose senza guardarlo: “Mi dispiace, ragazzo. Non ti posso aiutare perché prima ho un problema da risolvere. Continua a leggere

Il Lord e il diamante

dsc4021-edit

Un ricco Lord inglese si era recato a Delhi a far visita al viceré.
Di fronte all’opulento ingresso del palazzo aveva notato un mendicante di fronte al quale ministri, maharaja e ambasciatori si inchinavano con grande rispetto. Chiesto il motivo di tale devozione ottenne solo risposte vaghe ed era chiaro che le sue domande erano considerate fastidiose. Continua a leggere

Lo zen e la spada.

Matajuro Yagyu era il figlio di un famoso spadaccino. Suo padre, convinto che l’attitudine del figlio fosse troppo scarsa per fargli raggiungere la maestria, lo disconobbe. Così Matajuro andò sul Monte Futara e là trovò il famoso spadaccino Banzo. Ma Banzo confermò il giudizio del padre. «Tu vuoi imparare a maneggiare la spada sotto la mia guida?» domandò Banzo. «Ti mancano i requisiti indispensabili ».
«Ma se lavoro sodo, quanti anni mi ci vorranno per diventare un maestro?» insistette il giovane. Continua a leggere

Il grappolo d’uva

Una mattina un contadino bussò energicamente alla porta di un convento.
Quando il fratello portinaio aprì, gli donò un magnifico grappolo d’uva.
“Caro fratello portinaio, queste sono le uve migliori della mia vigna e io sono venuto per regalarle a voi”.
“Grazie molte. La porterò subito all’abbate che sarà molto contento di questo regalo”. Continua a leggere

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.