• Commenti recenti

    Claudia Sanaa su Quale dei due
    Daniele su Tutto ció che ha un inizio, ha…
    mauro uras su Guinea Equatoriale, il perché…
    robertino su Guinea Equatoriale, il perché…
    Stefano su Il Ladro
    mcc43 su L’acqua del Paradiso
  • RSS Cosa c’é in rete

    • Intervista esclusiva a Carlo Freccero eletto nel CdA RAI
      "Il motivo per cui ho accettato questa candidatura è scritto nel comunicato sul blog di Beppe Grillo: "nessun filo ha legato e legherà mai Freccero al M5S". Sono anche molto lusingato di aver ricevuto il voto da Nicola Fratoianni, rappresentante di un' area politica più vicina alla mia sensibilità e alle mie convinzioni. Ma l'idea de […]
    • Auto blu nella trazzera 5 stelle a Caltavuturo
      "Se ne sono dette di tutte i colori, ma alla fine ecco che i grillini avevano ragione: oggi le prime auto blu hanno cominciato a transitare dalla "pericolosissima, demagogica, populista" trazzera dei 5 Stelle ribattezzata Via dell'Onestà. Grazie allo stanziamento di 300 mila euro, ricavato dal taglio dei stipendi dei portavoce M5S dell’Ar […]
    • Il più grande aumento di #tasse locali della storia
      "Il centro studi di Confcommercio certifica che una famiglia italiana spende ogni anno 4200 euro in media tra Tasi, Tari, Imu, addizionali e altri balzelli. Le tasse locali sono ovunque, non sai mai quando arrivano e come si manifestano. Quelle conosciute sono le più ridicole, a quelle più temute cambiate il nome ogni anno per non far capire che le avet […]
    • Simpatico bonus? #MaiPiùPd
      Lettera di Armano Barni ad Affaritaliani.it pensionato di 79 anni si sente preso in giro perchè ha ricevuto un "simpatico bonus" di 381 euro a fronte dei 2.000 che gli spettavano e quindi non voterà mai più Pd. Scrivi anche tu perchè non li voterai più su Twitter con #MaiPiùPd "Mi chiamo Armano Barni e sono un pensionato di 79 anni della provi […]
    • L'Italia ha venduto armi all'Ucraina?
      immagine: il premier ucraino Poroshenko "In una recente intervista resa alla tv 1+1 il presidente ucraino Poroshenko ha annunciato di aver firmato contratti finalizzati all'importazione di armi - anche letali - con undici paesi, chiedendo in modo esplicito un supporto all'Ue sul territorio. Il governo chiarisca se alcuni di questi contratti è […]

Il cane e l’asino

Un uomo che aveva trovato il modo di capire il significato dei suoni emessi dagli animali, un giorno stava camminando per le strade di un villaggio.
Vide un asino che aveva appena finito di ragliare e, accanto a lui, un cane che abbaiava con accanimento.
Avvicinandosi, colse il significato della loro conversazione.
Continua a leggere

Il soldato Jack

“Signore, il mio amico non è tornato dal campo di battaglia.
Chiedo il permesso di andare a prenderlo”.
“Permesso non concesso”,
replicò l’ufficiale: Continua a leggere

Ancora due giorni

Molto tempo fa, nella Cina dei T’ang, un monaco anziano andava in pellegrinaggio al monte Wu-t’ai, residenza di Manjusri, il bodhisattva della saggezza. Vecchio e debole com’era, andava per la lunga strada polverosa da solo, lentamente, chiedendo l’elemosina lungo la via. Dopo molti interminabili mesi di cammino, Continua a leggere

Cos’é il karma

Un ragazzino e suo padre passeggiavano tra le montagne.
All’improvviso il ragazzino inciampò, cadde e, facendosi male, urlò :”AAAhhhhhhhhhhh!!!”
Con suo gran stupore il bimbo sentì una voce venire dalle montagne che ripeteva: “AAAhhhhhhhhhhh!!…!”
Con curiosità, egli chiese: “Chi sei tu?”
Continua a leggere

I tre figli del re

C’era una volta un re che aveva tre figli.
Giunto il momento di pensare al suo successore, al re venne un’idea.
Ordinò ai tre figli di sellare i cavalli, armarsi di arco e frecce e di seguirlo in una battuta di caccia.
Fermatosi al limite di una radura, indicò ai figli un albero all’altra estremità sul quale era appollaiato un avvoltoio.
“Voglio che tu uccida l’avvoltoio, disse il re al figlio maggiore, ma prima dimmi cosa vedi”
Continua a leggere

Felicitá

Un saggio sufi, che conduceva una vita semplice e meditativa, ricevette la visita di un gruppo di pellegrini.
“Vogliamo risolvere i nostri problemi esistenziali ed essere felici!”, dissero. Ma erano talmente litigiosi e indisciplinati che ognuno voleva parlare per primo.
“Il mio problema è più importante del tuo!”, incalzò uno. Continua a leggere

Il racconto delle sabbie

Nato da remote montagne, un fiume solcò molte regioni per raggiungere finalmente le sabbie del deserto. Provò a superare questo ostacolo così come aveva fatto con gli altri, ma si accorse che, man mano che scorreva nella sabbia, le sue acque sparivano. Continua a leggere

Il santo e il ladro

C’era una volta, forse 500 o 600 anni fa nella regione del Chorasan, un santo che usava trascorrere la notte in preghiera.
Una notte, dedito alla recitazione del Dhikr, udí degli strani rumori provenire dall’esterno. Alzatosi e recatosi in giardino, vide un uomo intento a salire sul tetto della casa del vicino aiutandosi con una corda. Continua a leggere

L’isola del qui

“Dei pescatori pescarono una bottiglia dall’abisso.
Dentro c’era una carta e sulla carta queste parole:
“Aiuto, salvatemi! L’oceano mi ha gettato su un’isola disabitata.
Sto sulla costa e aspetto aiuto. Fate in fretta. Sono Qui!”

Continua a leggere

Laila e il Califfo.

 

Il califfo chiese a Laila: “Sei tu dunque colei
per cui Majnun ha perso ragione e senno?
Eppure non sei più bella di tante altre fanciulle.”
Le rispose, “Taci. Dici questo perché tu non sei Majnun!”

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.